STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
Tutta colpa (o merito) di FB - 2LA MIA RAGAZZA MI SCRIVE COSIin discotecaIo e la mia collegaLA MIA COGNATA SANTAmia moglie è moltolimitataIn campagna con la ragazzinaLa scelta
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

corna sul web
Mi chiamo luca 37 anni e ho una moglie fantastica 36 anni, alta, mora, con delle coscie da paura e 2 tette di 4 misura abbondante e 2 capezzoli turgidi come una ragazzina .Io sono un amante del web mi piace conoscere donne sui network e non vi nascondo che un po' per gioco un po' per curiosita' in qualche circostanza sono riuscito ad uscire con qualcuna e a trombarmela.....io ho sempre avuto la convinzione che le donne sono delle grandi troie, compresa la mia, ma di questo non avevo certezza e quindi la misi alla prova.Un giorno le inviai, tramite il mio indirizzo privato che lei non conosce, un' e-mail, con un invito molto provocante,utilizzando un nick di un mio amico conosciuto sul web,ad unirsi al network di cui io facevo parte e di contattarmi quando lo avrebbe fatto, naturalmente se lo avesse fatto avrebbe contattato il mio amico, che io avevo gia' avvertito.Passarono circa 3 giorni e mi contatta il mio amico...bingo...i giochi erano fatti lo aveva gia' invitato a casa per l'indomani sera, lui naturalmente mi chiese chi fosse e io gli risposi che poteva tranquillamente accettare e che si sarebbe fatto una scopata galattica.La sera prima vidi mia moglie fremente, voleva trovare una scusa per sbarazzarsi di me l'indomani sera, sapendo tutto la aiutai e le dissi che sarei andato fuori per un convegno improvviso e sarei tornato tra 2 giorni, la zoccola, che si incazza quando sovente succede, mi disse vai amore divertiti e pensami, mi mise la mano dentro gli slip e comincio' a spompinarmi in un modo mai fatto prima d'ora fino a farmi sborrare a mai finire. Arrivo' l'indomani sera io naturalmente non ero andato via,anzi vivendo in campagna ero nascosto tra gli alberi non molto distante dalla casa, intorno alle 22 arrivo lui un ragazzo sui 35 anni, alto, moro, muscoloso un gran bel figo suono' ed entro, vidi subito accendersi la luce del piano di sopra, la zoccola non perdeva tempo,io entrai in casa presi la mia telecamera e andai a posizionarmi nello sgabuzzino, dove non potevano vedermi, mia moglie era tutta in tiro con tacchi a spillo calze a rete minigonna bianca di cotone larga, una camicetta nera sbottonata a dovere che le lasciava intravedere l'abbondanza dei seni che quasi spaccavano i bottoni.Lui era quasi imbarazzato non riusciva nemmeno a parlare, allora lei prese l'iniziativa gli afferro' la mano e la fece scorrere dal ginocchio su piano piano fin sotto la gonna, vidi lo stupore dell'uomo nel viso, solo dopo capi perche', mia moglie non avevo addosso le mutandine lui quindi tocco subito le labbra calde della fica bagnata.Fu subito passione lui la stese per terra le alzo la gonna e comincio' a leccarle la fica, che per l'occasione aveva rasato interamente non lo aveva mai fatto prima,vedevo il suo ventre dimenarsi, le mani spingere la testa in mezzo alle sue coscie e la sua testa inarcarsi insieme al bacino ad ogni leccata, lui le sfilo' la gonna la camicetta e il reggiseno facendo esplodere nella loro bellezza le tette di mia moglie, anche lui si spoglio' mostrando tutta la sua muscolatura
e un cazzo enorme mai viso prima, a quella vista mia moglie fece come un felino con balzo si mise in ginocchio e comincio' a spompinare quel membro in una maniera allucinante, io intanto ero eccitatissimo provavo rabbia ed eccitazione allo stesso momento, ma intanto filmavo tutto,ad un tratto lei si alzo' guardo' negli occhi l'uomo e gli disse di spaccarle il culo(lei a me non lo aveva mai dato)rimasi impietrito, le infilo' un dito in culo e la penetro tra le urla di godimento della vacca. Non fece in tempo a finire di venire per la terza volta che gli chiese di penetrarla davanti lui acconsenti e fu una tempesta di movimenti seguiti da orgasmi multipli e grida strozzate di piacere, quando lui stava per venire fece il verso di uscire ma lei lo trattenne e gli disse di venirle dentro, lui senza indulgio acconsenti' e le lavo la fica con un getto di sperma, lei continuo' a succhiarglielo fino a farglielo ammosciare.Erano gia' le tre del mattino lui fece la doccia le diede il numero del cellulare e ando' via.Io restai fino a che lei stremata e nuda si addormento' poi usci e andai via.Ero soddisfatto di non avere torto sulla tesi che le donne sono tutte troie ma non credevo fino a quel punto.Quando tornai la trovai radiosa volle fare l'amore con me e scopammo all'infinito so per certo che lei continua a vedere il mio amico perche' lui non sa che quella che si scopa e' mia moglie e mi racconta tutto ringraziandomi anche di avermela fatta conoscere.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 38): 6.08 Commenti (6)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10